Il Piccolo Blog

Armadio aperto: guida alla scelta dell’armadio a vista ideale per la tua camera

Armadio aperto

Quella di installare in casa un armadio aperto è una tendenza sempre più diffusa, una moda che sta prendendo sempre più piede. Nello specifico, si tratta di una soluzione perfetta per gli spazi arredati con mobili contemporanei e presenta numerosi vantaggi.

La flessibilità delle soluzioni modulari è innegabile, ma ci sono tanti altri validi motivi per i quali scegliere un armadio senza ante può rivelarsi una scelta vincente. Vediamo quali sono queste ragioni.

Gli armadi aperti sono perfetti per spazi di ogni genere

Gli armadi aperti sono una valida alternativa ai classici armadi con ante battenti o con ante a scorrimento. In particolare, grazie alla loro struttura più essenziale e contemporanea, sono un’ottima idea per arredare la camera da letto o una cabina armadio.

Per esempio, inserire un armadio aperto in camera da letto è un buon compromesso per chi è alla ricerca di una soluzione che sia, al tempo stesso, capiente e comoda da usare e che abbia un ingombro contenuto.

Gli armadi a vista sono naturalmente perfetti per chi ha previsto in casa la presenza di una cabina armadio. Può trattarsi di una cabina armadio ricavata in una stanza dedicata oppure creata dividendo la camera da letto in due aree. Il passaggio tra la camera e la cabina armadio, in questo secondo caso, può avvenire tramite una porta o tramite una tenda.

La quasi totalità degli armadi aperti sono mobili componibili, che ciascuno può strutturare assemblando tra loro i moduli di cui c’è bisogno. In questo modo, è facile trovare le dimensioni e la struttura ideali per le esigenze di contenimento della famiglia.

Si può scegliere un armadio aperto con una semplice struttura lineare, composta da ripiani e da un modulo appendiabiti, oppure una struttura angolare più ampia. Chi vuole sfruttare il potere decorativo di un armadio a giorno per arredare la propria camera da letto può anche arricchire l’armadio con dei moduli che presentano cassetti o ripiani. Questi ultimi potrebbero essere adoperati per esempio come libreria.

La flessibilità di questa soluzione di arredo si esprime anche dal punto di vista dei materiali che si possono usare nella sua costruzione. Il legno è senz’altro la prima scelta, ma ci sono ottime soluzioni anche in metallo. Nella selezione della migliore essenza da usare per realizzare un armadio a giorno, è importante considerare sia l’aspetto del legno sia le caratteristiche fisiche dello stesso.

Tanto per fare alcuni esempi, un armadio in rovere o in bambù è perfetto per chi ha scelto per la propria casa uno stile nordico o contemporaneo e desidera inserire dei mobili dai colori chiari. D’altro canto, un armadio aperto realizzato in legno di ciliegio è ottimo per chi è alla ricerca di un compromesso tra tradizione e modernità. Chi ha puntato su un arredo in stile industriale, invece, troverà perfette le soluzioni modulari che integrano una struttura in metallo con degli elementi in legno.

Armadio aperto

Tutti i vantaggi di arredare con un armadio aperto

L’assenza di ante offre due importanti benefici immediati. Quali? È presto detto: un armadio aperto richiede meno spazio e garantisce una maggiore luminosità della stanza rispetto a un armadio con ante.

Il fatto che non ci sia bisogno di spazio per l’apertura delle ante a battente o che non serva avere una maggiore profondità del mobile per contenere le ante scorrevoli permette una facile installazione degli armadi aperti. E ciò è vero anche per le stanze più piccole.

In più, avendo una struttura minimal composta da pochi elementi, l’armadio a giorno favorisce la circolazione della luce all’interno della stanza. Tale caratteristica si rivela decisiva anche quando si devono arredare degli ambienti della casa che sono raggiunti dal sole solo per poche ore della giornata.

Avere un armadio a giorno e modulare garantisce inoltre una grande libertà di organizzazione. In effetti, poter spostare i ripiani e poter definire liberamente le altezze dei diversi moduli aiuta a distribuire gli spazi, facendo sì che tali spazi si adattino pienamente alle proprie esigenze.

I benefici non finiscono qui. Chi sceglie di installare un armadio aperto può infatti notare che il mobile dà immediatamente un senso di ordine e di pulizia alla stanza. Nello specifico, avere tutto il proprio guardaroba a vista non ha solo dei benefici pratici, ma può perfino rivoluzionare il modo in cui si percepisce il proprio stile di abbigliamento. Perché basta un semplice colpo d’occhio per fare valutazioni complessive, che sono altrimenti difficili da elaborare.  

Quantomeno, avere abbigliamento, scarpe e accessori tutti a portata di mano semplifica la scelta e riduce i tempi necessari per prepararsi per uscire di casa. Non è però raro il caso in cui avere davanti agli occhi tutto il proprio guardaroba innesca un processo di decluttering e downshifting, portando a eliminare il superfluo e a ridurre all’essenziale ciò che si possiede. E questo potere è tutto merito dell’armadio a giorno.

Come sfruttare gli armadi aperti nell’arredo della casa?

L’armadio aperto, oltre a permettere un’organizzazione semplice e razionale del proprio guardaroba, diventa anche un importante elemento d’arredo della stanza.

La scelta della struttura e del colore dell’armadio sono prioritarie. Nel definire qual è la struttura ideale, bisogna tener conto delle dimensioni della stanza e delle proprie esigenze di contenimento. Chi ha un guardaroba essenziale può cavarsela con pochi moduli, distribuiti in modo lineare lungo una parete. Chi invece ha un guardaroba più corposo può pensare a un mobile che abbia una struttura angolare, con un’alternanza scenografica di ripiani, cassetti, volumi aperti e spazi in cui appendere i vestiti.

Oltre a considerare gli armadi aperti poggiati a terra, si può richiedere anche l’installazione di un armadio sospeso, cioè fissato a parete. Questa seconda soluzione è perfetta nei contesti più contemporanei e di ispirazione industriale. Prima di procedere con l’installazione a parete, è però bene verificare se il muro su cui si agisce è portante o meno. Nel primo caso, si può fissare l’armadio a giorno senza temere cedimenti, mentre nel secondo caso bisogna valutare l’opportunità di prevedere dei sostegni che possano scaricare a terra parte del peso del mobile e del peso del suo contenuto.

Abbiamo già detto che l’armadio a giorno può essere interpretato come l’elemento di punta dell’arredo di una stanza. Da questo punto di vista, anche il suo colore gioca un ruolo fondamentale. Per esempio, scegliere un armadio a giorno nei colori naturali del legno o in versione bianca è un’ottima idea per le case arredate in stile scandinavo o in stile eco-friendly. I modelli nei colori scuri, dal canto loro, sono una valida opzione per chi desidera aggiungere un tocco di raffinatezza all’ambiente. Infine, puoi valutare anche gli armadi aperti verniciati in colori pastello o in colori più intensi. Questo se vuoi regalare all’arredo un accento di colore.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

Il Piccolo, falegnameria a conduzione familiare di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Iscriviti alla Newsletter

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book