Il Piccolo Blog

Arredamenti per gioiellerie, dalle vetrinette al tavolo di vendita. E la luce…

Arredamenti per gioiellerie

Il fascino dei gioielli sta anche nell’arredamento

Oro, diamanti, pietre preziose, design. Ogni gioiello ha un’anima particolare che lo rendo unico: si pensi all’emozione di scegliere l’anello con cui si chiederà alla donna della propria vita di unirsi in matrimonio, o se si è una donna, di riceverlo. Sono emozioni indimenticabili che rendono le gioiellerie luoghi con un fascino senza tempo. Esse non possono però prescindere non solo da ciò che vendono ma anche da come lo vendono e lo presentano. L’atmosfera magica e raffinata va creata e in progetti conctract, che danno chiavi in mano l’arredamento e l’illuminazione, gli arredamenti per gioiellerie hanno una grande importanza. Sono infatti imprescindibili per evidenziare la preziosità e la bellezza di anelli e collane.

Un percorso per mettere a suo agio il cliente

Come si arreda una gioielleria di lusso? In modo da evidenziare, senza dubbio, la lucentezza dei materiali. Al tempo stesso è necessario tenere conto del fatto che il cliente deve essere guidato all’acquisto sin da quando vede la vetrina, grazie al virtual merchandising. Acquistare un gioiello è una operazione che richiede tempo e bisogna accompagnare il cliente tra la merce, facendolo sentire a suo agio. Prima di scegliere degli arredamenti per gioiellerie bisogna anche capire di che tipo di negozio si tratta: store di grandi catene come Swarosky o Tiffany, store dei brand di lusso, in negozi storici spesso a conduzione familiare, con anni di gloriosa storia, e negozi di giovani imprenditori nati da poco che giocano sulla contemporaneità. Se si vendono poche marche, gli arredi devono essere coerenti con la filosofia della marca stessa: con Swarosky, per esempio, deve esserci il cristallo.

La luce negli arredamenti per gioiellerie: a ogni materiale la sua

Ad accomunare ogni tipo di gioielleria è l’importanza della luce. Il colore della stessa infatti gioca un ruolo basilare e va scelta, ancora prima degli arredamenti per gioiellerie, in base a che cosa si vende. Una luce bianca tendente al tono freddo è perfetta per evidenziare oro bianco e argento, per l’oro giallo si scelga una luce calda, per diamanti e perle si giochi su una luce tendente al freddo.

Le vetrinette e i faretti sono imprescindibili per arredare una gioielleria

Gli arredamenti per gioiellerie principali sono le vetrinette all’interno delle quali si trovano i gioelli. Esse devono essere debitamente illuminate anche all’interno. Ideale sono dei proiettori e dei mini proiettori capaci di indirizzare la luce proprio verso i preziosi.

Le vetrinette assumono una grande importanza. Esse devono essere eleganti e raffinate ma al tempo stesso non rubare la scena ai protagonisti, ovvero i gioielli che contengono: via libera quindi a oggetti dalle linee pulite e nette, senza troppi orpelli ma al contempo eleganti e raffinati. Devono essere all’altezza giusta per permettere di guardarvi dentro con agilità. Molto spesso si usano materiali come acciaio o metallo, se possibile in tinte lucide come il nero o il grigio. Naturalmente, in ogni caso abbonderanno vetro o cristallo. Si ponga attenzione a tenerli sempre puliti e lucidi. Per quanto riguarda i colori, non bisogna creare eccessivi contrasti che distraggono. I gioielli meno preziosi possono essere su espositori rialzati, magari in seta o velluto.

Tra gli arredi per gioiellerie, un tavolo vendita o isole espositive. Qui si prova e si vende!

Da non trascurare tra gli arredamenti per gioiellerie il tavolo di vendita, dove i commessi mostreranno e faranno provare i gioielli. Spesso anche l’acquisto vero e proprio avviene lì. Se non si vuole puntare su un unico tavolo, che deve essere per forza di cose al tempo stesso maestoso e elegante oltre che discreto, si possono distribuire qua e là delle isole espositive, ovvero dei punti vendita un po’ meno grandi.

La luce deve sempre valorizzare il punto in cui la persona proverà il suo gioiello, punto focale degli arredamenti per gioiellerie e dei relativi progetti contract.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

Il Piccolo, falegnameria a conduzione familiare di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Iscriviti alla Newsletter

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book