Il Piccolo Blog

Arredare la cucina: come fare tutte le scelte d’arredo migliori per il proprio caso

Arredare la cucina

Quando si tratta di dover arredare la cucina c’è ampio spazio per la creatività. Tenendo conto delle caratteristiche di quello che è l’ambiente da arredare, dei desideri delle persone che useranno la cucina e delle infinite possibilità d’arredo a disposizione, è sempre possibile creare un progetto personalizzato, curato dal punto di vista estetico e funzionale.

Nello specifico, i passi da compiere per arredare la cucina sono principalmente tre: vediamoli insieme in questa guida passo-passo.

Arredare la cucina: l’analisi dello spazio e la comprensione dei bisogni del cliente

L’analisi delle caratteristiche dello spazio da arredare e dei bisogni delle persone che dovranno usare la cucina è un lavoro preliminare che architetti e interior designer devono sempre compiere. Tanto più si lavora bene in questa fase, tanto più sarà semplice definire il progetto d’arredo della cucina e ottenere un ottimo risultato.

Per prima cosa, va analizzata attentamente la stanza in cui andrà installata la cucina. Le dimensioni e la disposizione della stanza rappresentano dei vincoli di cui è necessario tener conto in ogni momento. Ci sono ambienti che presentano più vincoli e altri che invece lasciano grande spazio alla creatività. Arredare la cucina di un ampio open space, ad esempio, è piuttosto semplice, mentre creare il progetto per una cucina piccola, con pareti irregolari e un soffitto basso può creare qualche grattacapo.

Non si deve sottovalutare l’importanza dei desideri di chi userà la cucina una volta installata. Parlare a lungo con il cliente che ha commissionato la realizzazione dell’arredo per la cucina è essenziale, perché fa emergere le sue necessità e le sue preferenze, sia in fatto di stili d’arredo sia in fatto di funzionalità della cucina stessa.

Il medesimo ambiente potrà essere arredato in maniera molto diversa se il cliente è una persona che ama cucinare e riunire attorno al tavolo amici e familiari o se è una persona che prepara solo pasti veloci e non ha esigenze particolari.

Arredare la cucina

Come scegliere lo stile per l’arredo della cucina?

Una volta individuati eventuali vincoli strutturali e identificati i desideri del cliente, si può passare a considerare le diverse soluzioni di interior design a disposizione.

In base allo stile dei mobili, possiamo dividere le cucine in due macrocategorie: da un lato ci sono le cucine classiche, realizzate in legno massello, ricche di dettagli e con un aspetto imponente, dall’altro lato ci sono le cucine contemporanee, composte da mobili dalle linee più leggere e semplici e disponibili in un’infinità di colori. Arredare le cucine dei due diversi tipi comporta decisioni differenti.

Le cucine classiche sono la proposta ideale per chi vuole arredare la cucina in maniera tradizionale, con mobili dalla forte personalità, che siano capaci di creare un’atmosfera calda e conviviale. All’opposto, una cucina contemporanea è la scelta più naturale per chi desidera soluzioni d’arredo dal design essenziale e in cui la funzionalità è messa in primo piano.

Sia che ci si orienti verso una cucina tradizionale o che si scelgano dei mobili più moderni, si può poi andare a personalizzare il progetto, scegliendo la configurazione che più si adatta allo spazio e alle necessità emerse dall’analisi preliminare.

Arredare la cucina

La scelta della configurazione da dare alla cucina e dei dettagli d’arredo

L’ultima fase del lavoro consiste nella scelta della configurazione dei mobili e dei dettagli che daranno un aspetto unico e personale alla cucina.

Quando lo spazio a disposizione è sufficientemente ampio, una cucina con isola o penisola è la soluzione più indicata per soddisfare le richieste di chi vuole trasformare la cucina dallo spazio della casa in cui preparare i pasti in uno spazio dedicato alla convivialità e alla condivisione.

L’isola o la penisola non influenzano solo l’estetica della stanza, ma incidono notevolmente sulla funzionalità della cucina, migliorandola. L’isola può ospitare la zona cottura o il lavello. Oppure può diventare un piano d’appoggio e uno spazio contenitivo aggiuntivo.

Chi deve arredare una cucina piccola e ama le soluzioni moderne può anche considerare l’idea di una cucina sospesa. In questo caso, i mobili seguono la classica configurazione lineare occupando generalmente una sola parete. A differenza delle cucine tradizionali, però, anziché poggiare a terra, i mobili sono rialzati e fissati al muro. Una soluzione di questo tipo è ideale per chi è alla ricerca di una cucina dal design originale e pulito ed è disposto a rinunciare anche a un po’ di spazio all’interno di cassetti e vani contenitori.

Attraverso i dettagli, è possibile creare un risultato su misura e arredare la cucina con personalità. Nel caso in cui non ci fosse spazio per aggiungere un tavolo e delle sedie, si possono comunque aggiungere delle panche, mentre in un grande open space si potrebbe creare un senso di dinamismo scegliendo una configurazione a elle o a enne. Entrambe le soluzioni d’arredo si dimostrano valide a livello di progetto.

Arredare la cucina è un processo lungo, che richiede una particolare attenzione ai singoli dettagli. Proprio per questa ragione, se si desidera ottenere un risultato davvero perfetto, è molto importante accertarsi anche di questo punto: l’arredo scelto deve abbinarsi bene al pavimento e alle pareti della stanza.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

Il Piccolo, falegnameria a conduzione familiare di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Iscriviti alla Newsletter

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book