Il Piccolo Blog

Arredi per esterno design, ecco come scegliere i mobili

Un nuovo modo di vivere gli spazi esterni

La pandemia ha accelerato molti comportamenti già in atto, fra essi quello di voler vivere maggiormente e per più tempo lo spazio esterno. I periodi costretti a casa o comunque con poche possibilità di uscire a incontrare gli amici hanno fatto comprendere l’importanza di poter ricevere le persone care nel proprio giardino o nella propria terrazza: gli spazi esterni, da sempre graditi, sono diventati un atout quasi imprescindibile, si pensi anche a un semplice balcone.

Sarà dunque una corsa ad arredare il proprio spazio fuori. Già negli ultimi anni si erano definite delle tendenze chiare, che probabilmente ora proseguiranno. Dalla semplice funzionalità ci si è già mossi ampiamente verso il design. Se prima ci si accontentava di un tavolo dove poter mangiare, ora si presta all’arredamento dello spazio esterno un’attenzione simile a quella usata riservata al living interno.

Il design nei mobili da esterno, non basta più solo la comodità

Non si vuole dare solo un’impressione di convivialità bensì ad essa si vuole unire la raffinatezza di scelte di design. Si sono così affermati sempre più gli angoli cocktail, con divani da esterno che ormai per comodità si possono paragonare a quelli da interno, tavolini coordinati, spesso ombrelloni o gazebo per riparare dal sole, a volte delle amache che danno un senso di natura e di leggerezza. E si diffondono ogni anno di più le cucine esterne. Insomma, si creano veri spazi esterni curati al dettaglio. I mobili da esterno vengono scelti con precisi criteri. Infatti, i designer ne hanno prodotto e ne creano continuamente di ogni stile, dal classico al moderno,per accontentare tutti gli amanti del design e permettere loro di optare per ciò che si addice meglio al giardino o alla terrazza, magari in coordinato rispetto all’arredamento interno.

Per i mobili da esterno si preferiscono materiali naturali

Comprando dei mobili da esterno si deve sapere che bisogna porre attenzione al materiale, perché trovandosi appunto di fuori gli oggetti sono esposti alle intemperie. Ai materiali scelti solo in virtù del loro essere resistenti, adesso si opta per quelli che oltre a quelle caratteristiche possano anche creare un design piacevole. Negli ultimi anni si stanno affermando tavoli, sedie, divani da esterno e tavolini realizzati con materiali del tutto naturali tra cui vimini, legno, alluminio, rattan e altri. Si tratta di prodotti capaci di ben comportarsi a contatto con pioggia e vento e di garantire dunque durata permettendo di curare anche l’estetica. Esistono ovviamente ancora mobili da esterno nell’indistruttibile alluminio o in ferro, però le tendenze di design sono chiare.

Stile e colori: il design vuole il minimal, le tonalità intense e il jungle

Sebbene ne esistano di ogni stile, ad essere più richiesto è il minimal. Ciò significa linee pulite e semplici, con pochi decori o fronzoli, ma non per questo non curati sin nei minimi dettagli.

Qualcuno osa coi colori accesi, secondo probabilmente la filosofia che le tinte allegre stanno bene all’aperto, ma man mano di più si sta diffondendo la moda di scegliere mobili da esterno che siano anche di design, con colori scuri,  oppure tonalità intense come rubino, smeraldo, zaffiro, cobalto, oro opaco, pistacchio, blu Caraibi. Se la scelta ricade su questi ultimi, non è raro vederli abbinati col nero e col marrone, per creare un contrasto raffinato che sappia accentuare la luminosità. La grande attenzione messa nell’arredare gli spazi esterni si nota anche dal fatto che gli accessori, come vasi, ombrelloni ed anche tende siano in coordinato.

I rivestimenti dei mobili da esterno diventano negli anni sempre più comodi, con una cura alla praticità e al comfort. Una tendenza a livello di tonalità è quella che porta verso il floreale, uno stile che potrebbe essere definito selvaggio o jungle (stampe con fiori e foglie tropicali, trame intricate, colori intensie una cornucopia di piante), abbinato al design minimalista degli oggetti.

CONTATTACI

Il Piccolo, attività di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi
Progettiamo, produciamo e vendiamo il meglio del design.
Seguiamo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione del progetto integrando il processo con un servizio preciso e professionale.

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book