Il Piccolo Blog

Cantinetta vini a 2 temperature: un vero e proprio mobile che completa l’arredamento

La cantinetta vini a 2 temperature è un elemento d’arredo irrinunciabile per gli appassionati di vino. Le cantinette temperate sono infatti un vero e proprio gioiello tecnologico e di design, che farà la gioia di chi ama i bianchi, i rossi e gli spumanti e vuole conservare le bottiglie più preziose alle migliori condizioni possibili.

Oltre a essere funzionali, le soluzioni più moderne per il mantenimento di una corretta temperatura del vino permettono anche di arredare l’ambiente in maniera sofisticata.

A che cosa serve una cantinetta vini a doppia temperatura?

La cantinetta a due temperature ha un funzionamento simile a quello di un frigorifero. A differenza di un frigo, però, la temperatura all’interno è differenziata tra i diversi piani, in modo da permettere la conservazione di vini di vario tipo.

Solitamente, le cantinette da vino temperate coprono un range di temperatura che va da un minimo di 4 gradi a un massimo di circa 20 gradi. Nei ripiani più freddi, andranno conservati spumanti e champagne, per poi passare ai vini bianchi, ai rosati e infine ai rossi, che sono i vini che hanno bisogno di temperature più alte. Grazie all’uso di una cantinetta a due temperature, in ogni momento è possibile scegliere un qualsiasi vino e avere la certezza che si trovi alla giusta temperatura di servizio.

In effetti, le cantinette per vini a due temperature hanno la capacità di riprodurre anche in casa le condizioni ideali per la conservazione del nettare di Bacco. Al loro interno si crea un ambiente con temperatura costante e con umidità controllata, con poca luce e con basse vibrazioni.

Inoltre, le cantinette da vino moderne hanno un display che permette di controllare e regolare sia la temperatura che l’umidità, di solito compresa tra il 75 e l’80%. Lo sportello in vetro con finitura anti-UV riduce la quantità di luce che colpisce le bottiglie, mentre l’uso dei ripiani in legno permette di neutralizzare le eventuali vibrazioni che possono danneggiare il vino. Il legno riduce anche il rischio che si diffondano degli odori forti all’interno della cantinetta a doppia temperatura.

Come scegliere la cantinetta da vini a due temperature migliore (e adeguata al proprio arredamento)?

Per non commettere errori quando si inserisce una cantinetta da vini a due temperature, è necessario valutare diversi aspetti. In primo luogo, è importante identificare il luogo ideale in cui inserire la cantinetta. Di solito, si sceglie la cucina, ma non è raro trovare cantinette nel salone, nel rustico oppure in un’altra stanza della casa interamente dedicata agli hobby e al relax.

Quando si valuta dove posizionare la cantinetta, è necessario verificare che non ci sia troppa luce e che l’eventuale rumorosità dell’elettrodomestico non infastidisca i presenti.

Una volta trovato il luogo ideale, bisogna passare a considerare la grandezza della cantinetta da vino con doppia temperatura. Considerando che questo tipo di cantinetta non serve per l’invecchiamento, ma solo per la conservazione dei vini alla temperatura di servizio, la sua grandezza va scelta tenendo conto della quantità di bottiglie che si consuma in media. Solitamente, per un uso familiare, i modelli più indicati sono quelli con una capacità compresa tra 12 e 48 bottiglie. Un’altra scelta fondamentale è tra modelli di cantinetta a due temperature da incasso o a libera installazione. Le cantinette da incasso sono perfette nei progetti delle cucine e permettono di integrare al meglio questo elettrodomestico all’interno dell’arredo. Per le cantinette destinate ad altre stanze della casa, invece, è preferibile optare per un modello a libera installazione, accertandosi che il design sia coerente con quello dei mobili presenti nell’ambiente.

Come arredare con le cantinette da vino di design

Nella maggior parte dei casi le cantinette da vini a doppia temperatura si presentano con un design classico ed elegante. Tra i materiali più usati per la loro realizzazione ci sono il legno, lasciato nel suo colore naturale o verniciato con tonalità anche originali, oppure il metallo.

Una cantinetta in legno è un’ottima soluzione per arredare ambienti classici e per dare calore all’ambiente. Un modello in metallo con un design semplice si inserisce invece in modo ideale in un ambiente contemporaneo e giovane.

L’aspetto esterno è ovviamente rilevante nei modelli di cantinetta vini a libera installazione. L’interno della cantinetta può invece fare la differenza anche nei modelli da incasso. I cassetti estraibili dove vanno adagiate le bottiglie, rigorosamente in orizzontale, sono in legno. L’essenza più usata è il faggio, che ha caratteristiche ideali per proteggere il vino dalle vibrazioni. I ripiani possono avere un aspetto grezzo e naturale oppure più ricercato. In caso di necessità di una cantinetta da vino a due temperature personalizzata, si può richiedere che il legno venga lavorato con colorazioni o con finiture particolari.

La cantinetta temperata perfetta è comunque quella che offre sufficiente spazio per tutte le bottiglie che si vogliono conservare e che ha una dimensione e uno stile in armonia con la grandezza della stanza e con le scelte d’arredo che sono state fatte. Insomma: le cantinette da vini a due temperature sono un accessorio indispensabile per chi ama il nettare di Bacco, ma anche un complemento d’arredo che può dare ulteriore pregio a un arredamento già in partenza ricercato.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

Il Piccolo, falegnameria a conduzione familiare di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI!

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Iscriviti alla Newsletter

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book