Il Piccolo Blog

Quali sono le principali caratteristiche dell’interior design contemporaneo?

Che stile per la propria casa?

Stili, colori, dettagli diversi. Le decisioni quando si sceglie di arredare casa sono tante. La prima, essenziale, è quella relativa allo stile: moderno, contemporaneo, classico, antico, minimal? Spesso è ideale partire dalla realtà in cui si opera. Per chi vuole chiedere consiglio agli esperti, i designer si stanno sempre più affermando. E hanno ben chiare, per esempio, le caratteristiche dell’interior design contemporaneo, così come di quello classico o moderno.

Una nuova concezione del vivere la casa fra le caratteristiche dell’interior design contemporaneo

Un occhio esperto permetterà di scegliere con cura il proprio design improntato al gusto contemporaneo. Esso ha una profonda connessione con un concetto come quello dell’evoluzione del vivere gli spazi. La casa e i suoi locali vengono senza dubbio visti in modo diverso, con l’affermazione di spazi multifunzionali, si pensi alla cucina abitabile con open space, ai mobili che diventano alternativamente per esempio piano di lavoro o tavoli, addirittura ai divani in camera da letto o agli esterni che ora, dopo i lockdown, vengono vissuti più intensamente. Le caratteristiche dell’interior design contemporaneo tengono conto ovviamente di tutto ciò, creando ambienti multifunzionali e agili, che sanno essere protagonisti dello spazio e capaci di integrare stili e materiali diversi.

Infatti tra i punti cardine di un arredamento in chiave contemporanea c’è un occhio attento al miscuglio di elementi provenienti anche da filosofie diverse, piegati ovviamente a essere funzionali e integrati. Ma molti designer non fanno mistero di usare dettagli e suggestioni dei tempi passati o addirittura provenienti da altre parti del mondo, mischiando per esempio Occidente e Oriente.

Semplicità, comodità, praticità e attenzione all’estetica i punti cardine

Al di là delle fantasie di ognuno, le caratteristiche dell’interior design contemporaneo sono essenzialmente: semplicità, comodità, intesa anche come praticità, e attenzione all’estetica. Cosa significa tutto ciò? Le case devono essere versatili e comode, tutto deve essere a portata di mano, se possibile anche facilmente pulibile e manutenzionabile. Non si trascura assolutamente la necessità di avere a disposizione tecnologie all’avanguardia, hi-tech, che si integrano perfettamente nell’ambiente e ne diventano parte. Pure elementi come il risparmio energetico vengono considerati quando si sceglie.

Linee pulite e essenziali e materiali innovativi

Fra le caratteristiche dell’interior design contemporaneo ci sono linee pulite e leggere, con pochi orpelli o decorazioni. Si può passare dallo squadrato (rettangolare o quadrato, per intendersi) al tondeggiante, ma sempre con attenzione all’essenzialità. Anche gli arredi sono essenziali e spesso minimalisti, attenti a un uso intelligente e ottimizzato dello spazio disponibile.

Per quanto riguarda i materiali, si sta attenti a utilizzarne di ecosostenibili, a volte anche di riciclati. Negli ultimi anni si sono diffusi vari materiali innovativi, perfetti per uno stile contemporaneo, come il corian, il silestone, il Fenix per le cucine, locale che usa molto pure l’acciaio, le superfici laccate, aerografate o serigrafate, magari rese lucide da qualche trattamento.

Colori decisi e decorazioni essenziali tra le caratteristiche dell’interior design contemporaneo

Per quanto riguarda i colori, ci sono delle caratteristiche dell’interior design contemporaneo ben precise in merito alla loro scelta. Pochi colori pastello, quasi nulla: prevalgono tinte decise, lucide, capaci di creare contrasti, con largo spazio alla fantasia, oppure i bianchi e i neri, o ancora tutti. Il bianco e il nero sanno creare effetti luminosi e movimentati, donando classe e mettendo in evidenza le forme essenziali e pulite dei mobili scelti. Ma più di altri stili, quello contemporaneo osa con tinte che non sarebbero mai state considerate nel classico, come viola o verde acido. La psicologia dei colori richiede scelte fredde e rilassanti per la zona notte, calde e energizzanti per quelle destinate al giorno. Qualsiasi opzione si preferisca, che sia brillante e decisa, non tenue e pastello!

Per quel che riguarda le decorazioni, come detto pochi orpelli. Piuttosto, si giochi di modernità anche lì: carte da parati, wallpaper e wallstickers per le pareti, opere essenziali di artisti contemporanei, per bagno e cucina piastrelle decorative con figure azzardate, magari astratte o stilizzate.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

Il Piccolo, falegnameria a conduzione familiare di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI!

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Iscriviti alla Newsletter

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book