Il Piccolo Blog

Cucine moderne senza isola: guida completa alla scelta del modello giusto per la tua casa

Nella progettazione delle cucine moderne, la tendenza più recente è quella di distribuire i mobili e le funzioni in più punti della stanza, come avviene per esempio nel caso delle cucine con isola e penisola.

Malgrado questa tendenza sia ormai consolidata, ci sono alcuni tipi di progetti in cui risulta invece più consono orientarsi verso le cucine moderne senza isola. Tali decisioni sono dettate da motivi stilistici sia strutturali. Andiamo a vedere ora quali sono.

Quando preferire una cucina moderna senza isola?

La configurazione lineare della cucina è da preferire innanzitutto quando la struttura della stanza non permette o rende difficile l’installazione di un’isola. Il caso tipico è quello delle cucine piccole, nelle quali l’installazione a parete è una soluzione praticamente forzata.

Ma quella appena descritta non è l’unica circostanza nella quale è più funzionale inserire una cucina senza isola. Infatti, anche in un grande open space, la disposizione a parete può rivelarsi la scelta migliore. Nel caso in cui la cucina si affacci sulla zona giorno, si potrebbe preferire avere una cucina lineare, senza l’ingombro di un’isola centrale. La motivazione può essere la volontà di avere una visuale completa degli ambienti oppure la volontà di sfruttare al meglio la luminosità della stanza.

In altri casi, si può optare per le cucine moderne senza isola quando ci si rende conto che questa soluzione progettuale è quella che garantisce la massima funzionalità. Ciò è vero, in particolare, quando si preferisce che il lavello, i piani di lavoro e i fuochi siano organizzati in sequenza, con l’obiettivo di ridurre gli spostamenti e la dispersione dei movimenti.

Come progettare le cucine moderne senza isola?

Quando si progetta una cucina senza isola arredata con mobili moderni bisogna concentrarsi su due fronti: da un lato, occorre considerare le caratteristiche della stanza e, dall’altro lato, occorre definire la disposizione ottimale dei mobili.

La stanza va studiata con attenzione, per verificare la posizione e la disponibilità di allacci e impianti, ma anche per scoprire altre caratteristiche della struttura, che possono rivelarsi importanti per la progettazione dell’ambiente.

Nel caso in cui la parete sulla quale si vuole installare la cucina sia un muro portante, ad esempio, si potrebbe considerare l’idea di scegliere una cucina moderna sospesa. Se invece lungo la parete c’è una finestra, si può progettare una cucina che ruota attorno a questo elemento strutturale e nella quale il lavello è posizionato al di sotto della finestra. La posizione degli allacci è importante per capire in che modo è possibile disporre gli elettrodomestici e se ci sono dei lavori extra da fare per garantire il perfetto funzionamento di tutte le componenti della cucina. Insomma: inserire nei progetti d’arredo le cucine moderne senza isola necessita di uno studio approfondito.

Oltre a considerare gli allacci per il lavello, per il frigo e per il piano cottura, va tenuta presente anche la presenza della cappa. Una cappa potente ed efficace è fondamentale per ridurre gli odori e i vapori prodotti durante la cottura tanto nelle cucine piccole quanto in quelle ricavante in ambienti open space. L’estetica della cappa è altrettanto importante e, nelle cucine moderne senza isola, si tende a preferire l’installazione di cappe a vista, in metallo e con linee essenziali.

Chi ama lo stile minimal può anche optare per un sistema di aspirazione posizionato alla stessa altezza del piano cottura. In questo caso. la presenza della cappa non incide sull’estetica di una cucina moderna senza isola, pur offrendo ottimi risultati sul piano delle prestazioni.

Quali sono le soluzioni progettuali migliori per le cucine moderne senza isola?

Le cucine moderne senza isola possono presentarsi con una disposizione standard o con soluzioni di design più originali.

Nelle cucine piccole, le disposizioni più pratiche sono quella lineare e quella angolare. Le due differenti opzioni consentono di mantenere compatta la struttura della cucina e di concentrare le diverse attività in modo da sfruttare al massimo lo spazio disponibile.

Nel caso in cui la stanza avesse una forma stretta e allungata, si potrebbe decidere di posizionare i mobili in modo parallelo lungo le pareti, con lo scopo, anche in questo caso, di organizzare in modo più efficiente lo spazio dedicato alla cottura dei cibi.

In una cucina open space, la disposizione dei mobili è soggetta a meno vincoli. In un ambiente di questo tipo, l’aspetto che va tenuto in maggiore considerazione è lo stile che si desidera dare all’ambiente. Se il resto della casa è arredato in stile industriale, per esempio, è importante che nella cucina si ritrovino gli elementi tipici di questo stile, come la presenza di mattoni a vista, di cemento e parti metalliche. In una casa dall’atmosfera più rustica e naturale, si può invece inserire una cucina moderna senza isola realizzata in legno. Nello specifico, con legno in tinta neutra o colorato.

Che si scelgano le cucine moderne senza isola per una preferenza personale o per questioni legate alla struttura dello spazio, un buon progetto – anche su misura – assicura di avere un’organizzazione funzionale della cucina e un buon equilibrio tra praticità e design. Il nostro consiglio resta quello di rivolgersi a esperti di interior design con una lunga e comprovata esperienza.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

Il Piccolo, falegnameria a conduzione familiare di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI!

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Iscriviti alla Newsletter

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book