Il Piccolo Blog

Interior design per un soggiorno di lusso: i 3 step per realizzare il progetto ideale

Il principale scopo dell’interior design per un soggiorno di lusso è quello di creare ambienti confortevoli ed esclusivi, bilanciando gli aspetti più pratici e funzionali con quelli decorativi ed estetici.

Il segreto per ottenere ottimi risultati è duplice: da un lato, è necessario comprendere appieno le richieste e i desideri dei clienti che abiteranno in casa e, dall’altro lato, risultano fondamentali lo studio e la comprensione delle particolarità dello spazio da arredare.

Il primo step: chiarire gli obiettivi del progetto di interior design

Chi si occupa di interior design per un soggiorno di lusso – ma ciò vale per l’architettura d’interni in generale – deve trovare il perfetto punto di equilibrio tra la funzionalità e l’estetica degli spazi. Su queste premesse, un interior design per un soggiorno di lusso non dovrà essere arredato soltanto con mobili di design e con soluzioni ricercate, ma dovrà anche essere funzionale e ospitale, sia per chi vive in casa sia per gli eventuali invitati.

Di conseguenza, uno degli obiettivi primari del progetto di interior design deve essere quello di selezionare mobili e accessori capaci di valorizzare in modo unico lo spazio da arredare, senza sacrificare la funzionalità del soggiorno. Un altro degli obiettivi più importanti del progetto è quello di soddisfare le richieste e i desideri del cliente. In effetti, l’interior designer deve innanzitutto mettersi in ascolto, per poter poi rielaborare e interpretare in modo originale le direttive del cliente.

Il soggiorno è una delle stanze più eclettiche della casa: a seconda dei gusti di chi lo abita, può essere uno spazio prettamente conviviale, una stanza in cui rilassarsi guardando dei film o ascoltando dell’ottima musica oppure una stanza in cui ritagliarsi dello spazio per degli hobby, come la lettura, la musica o la scrittura.

Il secondo step: progettare in modo accurato l’arredo dell’ambiente

Il punto di partenza per avere la certezza che l’ interior design per un soggiorno di lusso  lasci di stucco le persone che lo osservano è lo studio dello spazio da arredare. Capire in che modo la stanza si inserisce all’interno della casa, in che modo verrà usata e in che modo viene raggiunta dalla luce naturale fornisce preziose informazioni su come sarà opportuno arredarla, per valorizzarne al meglio le sue caratteristiche.

Le scelte d’arredo saranno diverse, ad esempio, nel caso di un soggiorno indipendente e nel caso di un soggiorno ricavato in un ambiente a pianta aperta e che risulta in continuità con la cucina. Mentre nel secondo caso bisognerà tener conto dello stile e dell’aspetto dei mobili della cucina, nel primo caso non sarà necessario preoccuparsi delle scelte d’arredo fatte in altri ambienti della casa.

Una volta analizzati i punti di forza e i punti deboli della stanza, si può passare alla selezione degli arredi migliori, per riuscire a ottenere un soggiorno di lusso. Naturalmente, la scelta va fatta tenendo sempre a mente gli obiettivi generali del progetto, pensando a quali sono gli aspetti e le zone della stanza a cui si vuole dare maggiormente priorità.

Sulla base delle richieste fatte dai clienti e delle scelte stilistiche che sono state prese, ci si potrà orientare verso arredi di design contemporanei oppure si potrà creare un mix di mobili moderni e pezzi di design retrò. Lo studio di un adeguato interior design per un soggiorno di lusso può anche prevedere l’integrazione di qualche mobile realizzato su misura. Perché no?

È in questa fase che vanno definiti anche la disposizione ottimale dei mobili e i punti in cui si desidera che si concentrino gli sguardi dei presenti. Attraverso un attento gioco di luci e ombre e a un sapiente uso dei colori si potrà ottenere un risultato unico e suggestivo.

Il terzo step: definire l’illuminazione e quei dettagli degli interni che daranno una marcia in più al soggiorno

Una corretta illuminazione gioca un ruolo molto importante per la creazione interior design per un soggiorno di lusso. Già, ma come si fa? Idealmente, bisognerebbe assicurare un bilanciamento ottimale tra la luce naturale e la luce artificiale. Un’ottima soluzione per massimizzare il comfort è quella di ricorrere a impianti domotici, che regolano l’intensità delle luci artificiali in funzione della quantità di luce naturale presente nella stanza.

L’uso strategico di lampade e faretti aiuta a dare enfasi ad alcuni punti del soggiorno e a portarli in primo piano. Una piantana di design, ad esempio, potrà valorizzare la zona in cui si trova il divano, mentre dei faretti che illuminano dal basso verso l’alto saranno utili per sottolineare la presenza di quadri e decorazioni murali. Un grande lampadario di design avrà invece il compito di far risaltare la zona in cui si trovano il tavolo da pranzo e le sedie.

Definire l’aspetto che dovranno avere le pareti non è meno importante. Il colore della pittura murale o la decorazione della carta da parati sono determinanti per definire il carattere dell’ambiente e per dare a qualunque progetto di interior design per un soggiorno di lusso un aspetto che sia, al tempo stesso, raffinato e molto signorile.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

Il Piccolo, falegnameria a conduzione familiare di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI!

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Iscriviti alla Newsletter

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book