Il Piccolo Blog

Librerie design, non solo per i libri ma per gli occhi

librerie design

Librerie di design, un elemento ornamentale

Le librerie, soprattutto se scelte per essere di design, sono un must in un salotto e non solo. Se lo scopo primario è sempre stato quello di tenerci i libri, diventa un oggetto di design anche per chi non è amante della lettura. La libreria assume infatti, come molti altri complementi d’arredo, un valore ornamentale.

Come per qualsiasi oggetto, la scelta è potenzialmente infinita. La libreria di design va inserita nel proprio salotto, dunque deve sposarsi con lo stile scelto. Una libreria può essere sospesa oppure poggiare a terra, essere composta da elementi modulari oppure da scaffali. A decidere, oltre allo spazio da occupare, è l’esigenza di design.

Linee semplici e vasta gamma di materiali, quando le librerie sono di design

Le librerie di design strizzano l’occhio allo stile contemporaneo, pensate per essere versatili e quindi utilizzabili in qualsiasi stanza, non solo il salotto ma anche le camere da letto, per esempio o negli uffici. Il loro scopo è anche quello di assumere forme particolari, capaci di valorizzare lo spazio ed essere di design. Ci sono modelli che riecheggiano il gusto classico, pur senza la pesantezza delle librerie di una volta.

Solitamente le librerie di design sono caratterizzate da linee pulite, sobrie, essenziali, pur con grande attenzione al dettaglio.

Una volta le librerie erano pensate esclusivamente in legno. Adesso quelle di design hanno una vasta gamma di materiali, anche se il legno ha ancora il suo perché, essendo peraltro il principe dei materiali ecosostenibili. Inoltre è possibile decorarlo con vernici diverse o lasciarlo grezzo: sì, il legno è decisamente di design. A seconda dell’effetto che si vuole dare si può scegliere il bianco o azzardare un colore acceso. Una libreria di design è può anche fare contrasto con il resto: come sempre, attenzione a non esagerare.

Per gli ambienti contemporanei o industriali, le librerie di design sono di metallo o plexiglass

Il metallo invece è perfetto per librerie di design da inserire in ambienti arredati in stile contemporaneo o industriale, dove domina già di suo. Solitamente le librerie in questo materiale vengono rese lucide e raffinate, giocando coi riflessi, in base anche alla luce della stanza.

Chi vuole invece un materiale che dura di più e non si rovina può scegliere per la sua libreria il plexiglass. Può parere a prima vista poco di design, ma inserito nell’ambiente giusto, grazie alla sua trasparenza, è sicuramente particolare. Innovativi sono i modelli in tubolari d’acciaio.

Per scegliere le librerie di design da inserire elle varie stanze bisogna anche tener conto dell’arredamento delle stesse. Perché non osare con un cristallo, per esempio, in un salotto che richiama il lusso?

Una libreria è in grado di cambiare la prospettiva di una stanza, rendendola magari addirittura, all’occhio, sbilanciata o allargata. Si tratta di puro design! Le librerie possono, se arrivano al soffitto, addirittura essere un elemento divisorio, e questo è utile e di design per ambienti grande open space.

Per una libreria di design va curata anche l’illuminazione

Ovviamente, anche le luci all’interno delle librerie stesse sono un elemento che crea design. Molto indicati sono i led sottomensola, da curare sia per l’intensità che per temperatura di colore, in modo da evidenziare la forma della libreria.

E i libri? Nelle librerie per essere… elemento di design

Dunque, come mettere in evidenze le librerie? Possono essere gigantesche, dominando dunque un locale. A questo punto, per essere di design e non solo pesanti, bisogna illuminarle al meglio. E anche i libri da inserire non devono essere casuali: sono molto id tendenza quelli con grandi copertine colorate, disposti ovviamente in modo da essere elementi di design, magari creando contrasti tra oggetti quadrati o rettangolari (i libri appunto) e rotondi (ornamentali, se possibile anche opere d’arte).

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

Il Piccolo, falegnameria a conduzione familiare di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI!

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Iscriviti alla Newsletter

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book