Il Piccolo Blog

Mario Botta, dal Ticino al… mondo. L’architetto che ama la pietra

Mario Botta è l’architetto più conosciuto del Ticino

Se si dice Mario Botta, si dice architettura in Ticino. Mario Botta è senza dubbio il più conosciuto e uno fra i più prestigiosi architetti della Svizzera Italiana, noto in tutto il mondo per le sue opere, eseguite vicino e lontano da casa, dagli angoli del Ticino alla Cina.

Le sedici chiese di Mario Botta, dalla Vallemaggia alla moschea cinese

Mario Botta ama pensare e progettare edifici diverse. Nel suo curriculum ci sono sedici le chiese, sparse per l’Europa, nate dal suo ingegno, dalla Francia al suo Ticino, da una moschea cinese a una sinagoga a Tel Aviv. Una delle più recenti e note alle nostre latitudini è quella del Fiore di Pietra, sul Monte Generoso, di cui ha progettato anche l’edificio principale.

Un materiale che Mario Botta predilige è la pietra, e il Fiore di Pietra si inserisce perfettamente nella tradizione. Era già in pietra, per esempio, la prima chiesa che ha creato, quella di San Giovanni a Mogno in Vallemaggia, e lo stesso materiale Mario Botta l’ha scelto per quella austriaca della Cappella Granato, che prende il nome dalla particolare pietra che lo ricopre.

Gli inizi di Mario Botta e i premi

Mario Botta è nato a Mendrisio nel 1943 e si è laureato a Venezia. Il suo primo studio si trovava a Lugano, poi lo ha spostato a Mendrisio, dove attualmente vive e lavora. I suoi inizi sono stati caratterizzati dai rimandi a Le Corbusier, Carlo Scarpa, Aldo Rossi e Luis Kahn, per poi sviluppare il suo inimitabile e caratteristico stile che gioca con dei volumi puri incastrati spesso uno nell’altro. Nella sua carirera ha vinto numerosi premi: tra gli altri, il Premio Europeo per la Cultura ricevuto nel 1995, il Merit Award for Excellence in Design by the AIA e la Legione d’Onore della Repubblica Francese

Oltre alla pietra Mario Botta usa spesso il cotto e molti suoi edifici, di ogni genere, sono di colore rosso.

I musei di Mario Botta: squadrati e imponenti, si fanno notare

La scelta di volumi netti e squadrati, dalle dimensioni imponenti, si rivede in tante delle sue creazioni più importanti, che spaziano anche nel mondo della cultura. Botta ha infatti progettato il prestigioso MOMA a San Francisco (per cui ha vinto il Merit Award). Si tratta di un edificio a imponenti gradoni in mattoni, che dà una profonda sensazione di ancoraggio al terreno, in un ambiente dove ci sono molti grattacieli. La particolarità è il lucernario a forma di cilindro, che è rivolto verso la città. Mario Botta ha lavorato anche al museo di Charlotte, che sembra un monolite in cui gli spazi vuoti diventano spazi urbani, ricavati dal volume a cilindro, e a quello di Pechino, che sfrutta il granito rosato ed è formato da un parallelepipedo allungato.

Il ruolo di Mario Botta nell’Accademia di Architettura di Mendrisio

Oltre alla sua copiosa e prestigiosa produzione, Mario Botta si è fatto conoscere per le ricerche che hanno sempre accompagnato la sua attività, sin dagli inizi e che col crescere della fama lo hanno portato a tenere lezioni e conferenze ovunque. È anche docente presso l’Accademia di Architettura di Mendrisio, un progetto che ha contribuito a fondare. Ma insegna pure da molti anni al Politecnico di Losanna e presso la Yale School of Architecture a New Haven, oltre che essere  professore titolare della Scuola Politecnica Federale di Losanna in Svizzera. Mario Botta è membro della Commissione Federale Svizzera delle Belle Arti.

Insomma, quando si parla di Mario Botta si ha a che fare con un architetto che conferisce pregio al Ticino e che sicuramente con la sua fama e le sue capacità ha contribuito in modo importante allo sviluppo dell’Accademia di Architettura.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI!

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Iscriviti alla Newsletter

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book