Il Piccolo Blog

Mobile tv, non deve essere solo pratico ma anche di design

mobile tv di design

Mobile tv, non il principe della sala bensì un complemento d’arredo di design

Un mobile tv ha un evidente scopo principale, al contempo può e deve essere di design. Serve da appoggio al televisore o comunque sta sotto di esso, però deve anche essere di design perché gli ambienti casalinghi sono sempre più curati, con mobili che non sono solo tali ma che diventano oggetti studiati proprio per essere di design, dalle librerie ai divani. Basti pensare al fatto che anche locali stessi assumono valenze diverse, come le cucine. Dunque, sì: un mobile tv deve essere anche di design.

Sicuramente il mobile tv, per quanto di design, non sarà l’elemento principe del salotto, quello di solito è il divano  o il tavolo . Il mobile da tv resterà tra quelli che sono dei complementi d’arredo. Deve però inserirsi nel contesto del salotto, contribuendo a renderlo di design. Dunque, come scegliere il mobile tv corretto?

Le dimensioni adatte per un mobile tv di design

Come sempre, la base di partenza è lo stile di arredamento del salotto. È tutto in legno massiccio e grezzo, con uno stile antico? Non si può certo scegliere un mobile tv di acciaio, non sarà di design. Il salotto è un open space minimalista giocato sui toni del bianco e del nero? È consigliabile non optare per il mobile tv in legno perfetto per il primo esempio.

Una norma di eleganza generale dice che il mobile tv, per essere di design e equilibrato, deve essere più lungo del televisore stesso. Appare banale ma non lo è. Naturalmente, le dimensioni dovranno essere adeguate a quelle della stanza o della parete cui andrà appoggiato. Meglio scegliere con cura la profondità: se lo schermo del televisore è ultrapiatto, non lo sono i piedi su cui poggia.

Tv appoggiata o appesa al muro? Come scegliere il mobile design giusto

Si è detto che il mobile tv deve essere un appoggio per la televisione. In realtà non è sempre così, perché sovente gli schermi piatti vengono appesi al muro. Il mobile viene comunque messo sotto di esso per una questione di equilibrio: lo spazio tra il pavimento e lo schermo apparirebbe troppo vuoto. E un mobile tv di design fa continuità con l’arredamento ed è utile per riporre degli oggetti, magari tovaglie o piatti.

Quanto deve essere alto? Se il televisore è appoggiato, si dovrà fare in modo di avere lo schermo a un’altezza comoda per chi lo guarda. Idealmente, si dovrebbe pensare all’altezza dei propri occhi e aumentarla di un terzo: a spanne, tra i 95 centimetri e il metro da terra. Il mobile tv, per favorire una visione ottimale, dovrebbe essere distante tre volte l’altezza dello schermo da dove ci si siede. Non è design, in questo caso, ma comfort visivo.

Mobile tv design anche per altre stanze o… per tutte!

Una tv non deve per forza stare in salotto. Per le camere da letto viene consigliato un mobile tv di design a scomparsa. Permette infatti di salvare spazio e di far scomparire la televisione quando si ha bisogno della stanza per studiare o lavorare.

Tornando al salotto, se lo spazio è poco, un mobile tv di design utile può essere quello ad angolo. Permette di sfruttare superfici altrimenti inutilizzate. Se invece si ha un solo televisore in tutta la casa e lo si vuole spostare, al design si può unire la praticità scegliendo un mobile tv con le ruote, agile e leggero da poter spostare.

Legno, vetro, metallo per i mobili tv design

Come spesso accade, sono molti i materiali disponibili per un mobile tv di design. Il vetro garantisce eleganza e leggerezza, ma come ovvio va tenuto con attenzione: quanto stanno male le ditate? Il metallo è minimale e molto resistente, perfetto per ambienti moderni. Il materiale principe è ancora il legno, con tutte le sue lavorazioni e rifiniture.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

Il Piccolo, falegnameria a conduzione familiare di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI!

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Iscriviti alla Newsletter

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book