Il Piccolo Blog

Pratici e al contempo estetici, guida ai materiali per i propri schienali cucine

schienali cucine

Cosa sono gli schienali cucine e a che cosa servono

Cucinare per la propria famiglia e i propri amici è bello e divertente, però anche in cucine altamente professionali come quelle degli chef, difficilmente si riescono a evitare schizzi di cibo e di olio. E poi pulirli può diventare complicato! Ecco perché è fondamentale scegliere bene i propri schienali cucine.

Essi saranno in grado infatti di proteggere la parete, posto che il piano cottura sia rivolto verso il muro (nelle moderne cucine ad open space spesso si trova sull’isola ed è rivolto verso la sala), da macchie e schizzi. Nella scelta però non si può prescindere dal tenere conto anche del design e dello stile: gli schienali delle cucine devono quindi essere facilmente pulibili, pratici, igienici e al tempo stesso estetici e integrati nel resto del locale. Come ogni elemento che si trova in cucina, è necessario che siano al contempo resistenti al calore e all’usura del tempo e facilmente manutenzionabili. Una impresa complessa? In realtà le possibilità sono davvero tante, per cui chiunque può trovare quella migliore per il suo spazio.

schienali cucine

I materiali possibili per gli schienali della propria cucina

Si parta dal presupposto che gli schienali cucine possono essere di dimensioni ridotte e posizionati solamente dietro il piano cottura oppure che possono ricoprire l’intera parete, compresi gli spazi tra i vari pensili, divenendo una sorta di boiserie e di conseguenza anche un elemento estetico.

Quale materiale scegliere? Le scelte sono molte, a partire da una semplice resina passando per il legno, il vetro o l’acciaio, sino al gres porcellanato. Il vantaggio di scegliere la resina, oltre al fatto che è facilmente applicabile e che quindi può essere prevista anche in casi di ristrutturazione senza creare troppi lavori aggiunti, è quello di non avere fughe e di essere idrorepellente.

Vetro temprato e quarzo, scelte funzionali e estetiche

Il vetro temprato è una opzione per schienali cucine altamente resistenti, se trattati nel modo corretto, alle alte temperature e al tempo stesso raffinati e in grado di unire funzionalità e eleganza. Grazie ai vari effetti, dal fumè alle sfumature più o meno opache o lucide, si adatta a ogni tipologia di cucina creando un’atmosfera minimal. Nella stessa direzione va la scelta del quarzo, che peraltro è caratterizzato, oltre che da durezza e resistenza agli urti e ai graffi, da una bassa porosità che rende la superficie difficilmente attaccabile da acidi e grassi.

schienali cucine

I vantaggi di schienali cucine in legno, acciaio e ceramica

Il legno è il materiale principe per l’interior design delle cucine, siano esse classiche o moderne. Può essere usato facilmente per degli schienali in grado di conferire una sensazione di calore domestico all’intero insieme, anche nella forma dei truciolati, che però sono più delicati.

Per i contesti maggiormente moderni una scelta vincente può essere l’acciaio, grazie alle sue caratteristiche intrinseche come l’essere antibatterico, resistente a urti, graffi e abrasioni oltre che alle alte temperature e all’umidità. Non si scordi però che va pulito spesso e con attenzione, perché eventuali aloni e impronte sono altamente antiestetici.

Un’altra opzione da tenere in considerazione quando si scelgono i propri schienali cucine è la ceramica, uno dei materiali sempre più usati nei contesti delle cucine. Si tenga presente però che è meglio scegliere delle piastrelle grandi, per evitare di avere a che fare con delle fughe, da cui lo sporco può essere difficile da pulire.

schienali cucine

Via libera a combinazioni di materiali diversi e per quanto riguarda i colori…

A livello di praticità di installazione, la resina è facilmente adattabile a dimensioni diverse, mentre l’acciaio o il vetro temprato difficilmente possono essere tagliati su misura e non sempre si riesce a creare uno scasso per incastrare le prese della corrente o gli interruttori. Spesso i prodotti possono essere combinati e integrati, dando anche effetti estetici interessanti.

Per quanto riguarda il colore, cosa scegliere per gli schienali cucine? Naturalmente dipende dalla tinta del resto del locale, sia per armonia che per contrasto.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?
Scegli una falegnameria di alto livello.

Contattaci!

Il Piccolo, attività di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei migliori marchi dell’arredamento di lusso internazionale. Progettiamo, produciamo e vendiamo il meglio del design. Anche per quanto riguarda le cucine La Cornue, seguiamo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione del progetto, integrando tutto il processo con un servizio preciso e professionale.Contattateci

Altri articoli dal nostro blog

Hai bisogno di arredamenti?