Il Piccolo Blog

Cucine in vetro: i pro, i contro e qualche consiglio

Vale la pena scegliere delle cucine in vetro?

Le cucine in vetro sono belle, eleganti, ma se si deve arredare la casa appena comprata o sostituire la cucina vecchia, ci si chiede se sia difficile mantenerla. Il vetro è sufficientemente resistente? Le cucine in vetro non si sporcheranno più facilmente? Insomma, conviene davvero?

I pro di avere una cucina in vetro

Ci sono pro e contro. Partiamo dai primi.

La manutenzione delle cucine in vetro è un gioco da ragazzi. La paura che le alte temperature dei fornelli, l’usura, le infiltrazioni di umidità o acqua possano rovinare il materiale è infondata. Il vetro resiste a tutto ciò e in più è facile da pulire, macchie comprese.

Specialmente in un periodo come questo, dove l’attenzione all’igiene è di massima importanza, delle cucine in vetro sono inattaccabili da muffe e batteri. La facilità di pulizia un’igiene ottimale.

Si è portati a pensare che il vetro sia un materiale fragile e che basti niente non solo per rovinarlo ma proprio per infrangerlo. Niente di più sbagliato! Il vetro, inoltre, a differenza di altri materiali, è indeformabile.

Va detto che scegliere delle cucine in vetro significa essere amici dell’ambiente. Questo materiale, infatti, è riciclabile e, quindi, eco-sostenibile.

Cucine in vetro, ci sono anche dei contro

Per contro, le ante in vetro delle cucine vanno lucidate con prodotti appositi, che costano di più rispetto ai normali prodotti usati per la pulizia della cucina. Ci vorranno un po’ più di tempo e di attenzione ma la bellezza del vetro farà sì che ne valga la pena.

Detto di come il vetro sia un materiale molto resistente, al momento in cui si decide di acquistare una cucina di vetro, bisognerà scegliere se realizzare tutti i pensili della cucina in vetro oppure utilizzarlo solo per le ante del blocco superiore. Questa scelta è particolarmente suggerita se si hanno dei bambini.

“Solo” vetro? No, possibilità estetiche infinite per le cucine

Le cucine in vetro sono eleganti, luminose e raffinate. Le possibilità estetiche sono praticamente infinite, con vari colori. Si pensa che il vetro sia opaco, lucido o di colore neutro ma in realtà questo tipo di cucina è disponibile in vari colori, dal grigio al nero, passando per il bianco e tinte accese come giallo o rosso. È anche possibile dare un tocco di pietra alle ante. Le vere ante in pietra possono essere pesanti e costose; nelle ante in vetro è possibile realizzare delle texture in finitura calacatta o in kerlite.

Come si costruiscono le cucine in vetro

Il vetro usato per le cucine si chiama vetro temprato. Se anche dovesse frantumarsi, si spezza in tanti piccoli frammenti che non tagliano ed è quindi sicuro per tutti. Attraverso il processo della molatura, i bordi vengono arrotondati, lucidati e uniformati. Naturalmente, ci sono anche degli accorgimenti per proteggere il vetro, come usare sempre un sottopentola se vi si appoggiano oggetti caldi o elettrodomestici che si surriscaldano, usare il tagliere se si utilizzano coltelli o utensili affilati. Attenzione anche all’uso di sostanze abrasive, detersivi in polvere, alcool, ammoniaca e detergenti contenenti acidi.

Pulizia, qualche dritta per cucine in vetro splendenti

Per la pulizia delle cucine in vetro si possono usare un panno morbido e, come abbiamo già visto, detergenti specifici. Per il risciacquo va benissimo un panno in microfibra inumidito con acqua tiepida. Per spolverare le parti verniciabili, ovvero quelle non in vista, è ottimo un panno in microfibra. Non vanno mai deterse. E come risolvere il problema macchie? È consigliabile, ovviamente, un po’ di attenzione in più rispetto alla norma ma, se proprio ci scappa la macchia, si può usare l’alcol etilico diluito in acqua, meglio se distillata.

Sia che si cerchi uno stile minimalista, sia che tu invece si aspiri alla ricercatezza, le cucine in vetro arricchiscono sicuramente la casa donandole un tocco di eleganza, raffinatezza e praticità nel rispetto dell’ambiente, che non guasta mai.

CONTATTACI

Il Piccolo, attività di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi
Progettiamo, produciamo e vendiamo il meglio del design.
Seguiamo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione del progetto integrando il processo con un servizio preciso e professionale.

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book