Il Piccolo Blog

Il mobile da soggiorno è fondamentale nel salotto: si scelga bene!

Mobile da soggiorno, quali sono le esigenze?

Quando si tratta di scegliere un mobile soggiorno è importante stabilire le proprie necessità. Alcune domande da porsi sono, ad esempio, di quanta capacità si necessità, se si ha bisogno di spazio per disporre qualcosa d’impegnativo, come un set di piatti antico o dal valore famigliare. Un’altra domanda utile per scegliere al meglio il proprio mobile del soggiorno riguarda le dimensioni della televisione e il numero di libri che si desiderano disporre sul mobile stesso.

Mobile da soggiorno a spalla, simile a una libreria

Il primo modello di mobile per soggiorno è quello “a libreria”, perfetto per chi necessita di spazio per riporre molte cose, che siano ninnoli, libri o set di piatti. Al mobile, composto da ripiani e fianchi, è possibile aggiungere vetrine, ante e cassetti. Si tratta di un mobile soggiorno realizzato con il sistema “a spalla” (altro termine con cui viene chiamato), dalla struttura spessa, con ripiani e fianchi che generalmente sono di 3cm. Da non dimenticare l’opportunità di mescolare gli elementi sospesi con quelli a terra, per esempio inserendo i passanti anche sopra i divani o le porte.

A bussolotto, il mobile da soggiorno flessibile

L’altro modello è quello detto “a bussolotto”, composto da un insieme di pensili e basi, da accostare in mille modi diversi. Questo modello di mobile soggiorno, infatti, lascia solo l’imbarazzo della scelta per via della sua flessibilità che permetterà di creare composizioni, forme diverse, effetti sospesi, effetti orizzontali, linee pulite. Chi ha molta fantasia troverà ottimale questo mobile mentre altre persone possono avere la sensazione di non sapere che direzione prendere proprio a causa della flessibilità che qui non conosce confini e può essere vista anche come eccessiva. È possibile inserire porte chiuse, mensole e vetrine dove riporre gli oggetti ma anche elementi a giorno.

Questo tipo di mobile soggiorno ha una tenuta di peso inferiore a quella del modello “a libreria”. È consigliabile far sì che il mobile stesso sia ben poggiato per terra se s’intende riporvi molta roba, come libri oppure oggetti pesanti. Gli elementi sospesi permettono di creare un effetto leggerezza che ben si adatta, in modo particolare, ai soggiorni in stile minimal.

Il terzo modello per il soggiorno è una mescolanza dei primi due. Mescolare qualcosa della struttura “a bussolotto” con qualcosa di quella “a spalla” può rivelarsi molto interessante e può far sì che il mobile scelto abbia, per esempio, la leggerezza di basi e pensili e la portata di peso della libreria. Questa versione mix è particolarmente adatta per chi ha necessità di un grande spazio contenitivo o ancora di sistemare le casse audio oppure un televisore di dimensioni importanti.

Mobile da soggiorno: basso o sospeso?

Un’opzione interessante, e molto gettonata al giorno d’oggi, è quella del mobile soggiorno basso, da attrezzare con antine a ribalta o con cestoni capienti e in grado di contenere molti oggetti. Chi cerca un mobile su cui poggiare il televisore, generalmente preferisce un mobile soggiorno sospeso. Tale mobile viene appeso al muro e sotto di esso rimane uno spazio libero (anche se usare questo spazio per riporre oggetti rischia di creare un’idea di caos).  Si tratta comunque di un tipo di mobile soggiorno che non solo regala un senso di leggerezza alla stanza, strizzando l’occhio all’approccio minimal, ma facilita anche le pulizie. È inoltre possibile aggiungere pensili per il soggiorno o ancora delle mensole, sulle quali magari sistemare delle piante per creare una sorta di aria verde in soggiorno. 

Soggiorno, un biglietto da visita. E il mobile è fondamentale

Il soggiorno ormai non è più solo un luogo dove, ad esempio, guardare la televisione la sera dopo una lunga giornata di lavoro. Ormai è possibile lavorarvi e trascorrervi del tempo con amici e famigliari. Inoltre, il soggiorno proprio quando ci sono ospiti in casa, è una sorta di biglietto da visita. Per questo, è fondamentale progettare il mobile soggiorno affinché dia alla casa un’aria di autenticità: è infatti uno degli elementi cardini dell’arredamento.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

Il Piccolo, falegnameria a conduzione familiare di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI!

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book