Il Piccolo Blog

Scrivanie di design: come scegliere la scrivania di design ideale per un ufficio (anche smart working)

La scrivania, di design o meno, è un mobile funzionale per chi lavora in ufficio. Ciò vale che si tratti di un ufficio fuori casa o di una postazione di lavoro domestica. Questo pezzo di arredo è però anche molto di più. Sempre più spesso, infatti, la scrivania è il mobile che meglio di altri riesce a comunicare la personalità e lo stile di chi la usa.

Quindi, scegliere per il proprio ufficio una scrivania di design permette di poter contare su un mobile che riflette il proprio gusto estetico e che offre una postazione confortevole durante tutta la giornata di lavoro.

Quali sono le caratteristiche ideali di una scrivania di design

La scrivania è la protagonista assoluta dell’arredo di un ufficio. I classici modelli presidenziali e direzionali hanno una struttura imponente, capace di trasmettere l’autorità e l’importanza di chi riveste un ruolo dirigenziale. Le scrivanie di design più moderne hanno un carattere meno autoritario e un aspetto che, per linee e materiali usati, si allontana dalla tradizione.

Accanto a soluzioni lineari, che offrono un comodo piano di lavoro e linee dritte e pulite, ci sono scrivanie dalle forme più originali, con un design curvilineo e un’insolita combinazione di materiali. Il multitasking che caratterizza le nostre giornate si trasferisce anche nelle soluzioni d’arredo e si riflette in scrivanie di design multifunzione, caratterizzate dalla presenza di più piani di lavoro e di cassettiere.

Per esempio, i designer propongono cassettiere integrate nel corpo principale della scrivania, cassettiere indipendenti o soluzioni che prevedono cassetti e vani a giorno nella parte laterale della scrivania. Quest’ultima è una configurazione molto interessante per le scrivanie che si trovano al centro di una stanza. È interessante anche in tutti quei casi in cui c’è bisogno di sfruttare al massimo lo spazio.

I modelli di design possono essere utili sia negli uffici individuali sia quando c’è bisogno di ricorrere a una scrivania condivisa. Le proposte dei designer contemporanei permettono di arredare anche gli open space più anonimi con personalità, creando uno spazio di lavoro stimolante e confortevole.

Come scegliere lo stile, il colore e l’aspetto di una scrivania di design

Per individuare i migliori modelli di scrivanie di design è necessario partire dall’analisi dello spazio da arredare.

La scelta sarà con ogni probabilità diversa se si è chiamati ad arredare un ufficio aperto al pubblico o uno spazio domestico in cui lavorare da remoto. Nel primo caso, la scrivania dovrà essere posizionata in modo tale da accogliere i clienti o da relazionarsi con le postazioni di lavoro dei colleghi.

In un ufficio domestico, la scrivania può trovarsi in uno studio o può essere al centro di un’area casalinga dedicata al lavoro da remoto, ricavata cioè in un ambiente della casa diverso, come il salone o la camera da letto. In questo secondo caso, è importante accertarsi che lo stile della scrivania di design si fonda con lo stile d’arredo della stanza e che risulti in armonia con le scelte di home decor fatte in precedenza. Oltre all’intramontabile legno, i designer propongono scrivanie in vari altri materiali. Il vetro, ad esempio, dà alla scrivania un aspetto estremamente elegante, mentre gli inserti in pelle sono perfetti per chi ama uno stile tradizionale e senza tempo. Non mancano poi i modelli di scrivanie di design in vetroresina. Si tratta di un materiale moderno e versatile, che permette infinite personalizzazioni dal punto di vista del colore e della grafica.

Le migliori scrivanie di design per creare un ufficio elegante e funzionale

Nel corso del tempo, anche la scrivania si è adattata ai cambiamenti tecnologici che hanno rivoluzionato il nostro modo di lavorare. Dalle grandi scrivanie del passato, destinate ad ospitare pile di fogli e faldoni di documenti, si è passati a scrivanie più piccole e funzionali, progettate per ospitare computer e altri dispositivi tecnologici. Le soluzioni di design più moderne sono disegnate proprio in funzione tecnologica e prevedono sistemi smart per nascondere alla vista i cavi elettrici.

Zanotta è tra i marchi d’arredo più autorevoli quando si parla di arredi di design. Nel suo catalogo, sono presenti modelli di scrivanie di design che si adattano a vari tipi di personalità. Si parte dal modello Calamo, compatto ed essenziale, perfetto da usare come scrittoio o come console, fino ad arrivare al modello Cavour, elegante e spazioso, caratterizzato da un’originale struttura in legno e cristallo e da linee dinamiche. Chi è alla ricerca di una scrivania di design che coniughi spaziosità e linee essenziali può optare per esempio per il modello Ambrosiano, realizzato interamente in legno o con piano di lavoro in cristallo.

Le moderne scrivanie di design permettono di lavorare in postazioni comode, pratiche e con stile. L’equilibrio tra colori, materiali e volumi consente di personalizzare lo spazio di lavoro e di trasferire nell’arredo l’essenza della personalità di chi abita l’ufficio.

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Devi arredare casa o un singolo ambiente?

Scegli una falegnameria di alto livello.
Contattaci

Il Piccolo, falegnameria a conduzione familiare di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 50 anni di esperienza, Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta i brand più prestigiosi dell’arredamento mondiale.
Il Piccolo progetta, produce e vende il meglio dell’interior design made in Italy, seguendo il cliente dalla progettazione fino alla realizzazione, consegna e posa del lavoro, integrando il processo con un servizio di assistenza preciso e professionale. CONTATTACI!

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book