Il Piccolo Blog

Le tendenze dell’Interior Design nel 2021 [Non puoi permetterti di ignorarle!]

tendenze interior design 2021

Il modo in cui si vivono e si arredano gli spazi di casa continua a cambiare con una grande velocità. La casa è più che mai al centro delle nostre vite e l’attenzione con cui si cura il progetto d’arredo si riflette nei livelli di soddisfazione e di benessere di chi vive nell’abitazione. Tra novità e conferme, ecco i trend che saranno protagonisti dell’Interior Design di questo 2021.

Il design sostenibile ed eco-friendly

Nel 2021, si consolidano la ricerca e l’uso di materiali e soluzioni d’arredo sostenibili e rispettose dell’ambiente. Più di altri, questo trend influenza il progetto a diversi livelli, a partire dalla scelta dei materiali per finire con quella degli accessori.

A essere protagonisti sono i materiali naturali: il legno, come è ovvio che sia, ma anche le fibre vegetali – dal cotone al lino, passando per la canapa e per la lana.

Uno spazio sostenibile non si limita a considerare solo l’origine dei materiali usati per il progetto di architettura d’interni, ma considera anche l’impatto sull’ambiente che i vari oggetti hanno al termine del loro ciclo di vita. Affinché il progetto sia davvero eco-friendly è quindi bene assicurarsi che si scelgano materiali trasformabili o riciclabili al 100%, preferendo quelli che promettono resistenza e lunga durata.

Gli spazi che diventano smart

L’Internet of Things è un altro importante pilastro dell’Interior Design del 2021. Gli spazi della casa diventano sempre più connessi e i dispositivi smart si guadagnano un ruolo di primo piano all’interno delle diverse stanze.

Assistenti virtuali, elettrodomestici controllabili da remoto e impianti domotici semplificano la gestione degli spazi domestici e contribuiscono a migliorare il benessere di chi vive in casa. Alla luce di ciò, il 2021 è l’anno giusto per integrare negli spazi casalinghi e negli ambienti di lavoro i sistemi domotici. Questi ultimi monitorano e analizzano costantemente la situazione, per garantire in ogni momento il perfetto equilibrio tra la luminosità della stanza o dell’ufficio, la temperatura e la qualità dell’aria.

I colori caldi ispirati alla Terra

I colori che saranno dominanti nell’Interior Design nel corso dei prossimi mesi sono i colori caldi che ispirano tranquillità, benessere e relax. Sono i colori che richiamano i toni della terra, con sfumature che vanno dal beige al marrone scuro. A completare la palette, c’è la gamma dei verdi ispirati al mondo vegetale e la gamma degli azzurri che richiama il colore del cielo e delle acque.

Si può ricorrere a questa palette “naturale” tanto per decidere il colore delle pareti degli ambienti quanto per definire il colore degli accessori e dei complementi d’arredo, come i cuscini, le lampade o i vasi.

Lo stile cottagecore con una spolverata di vintage

Ha fatto capolino già nel 2020, ma è con ogni probabilità nei prossimi mesi che lo stile cottagecore esploderà in tutta la sua prorompenza. Ispirato a un’atmosfera rustica e bucolica, questo stile permette di fare un salto indietro nel tempo e di riscoprire i ritmi di vita e gli arredi dei vecchi casali di campagna.

Con il suo carattere un po’ nostalgico, caldo e ricco di dettagli, lo stile cottagecore si contrappone in maniera abbastanza netta ad altri stili che sono stati protagonisti degli ultimi anni, come lo stile minimalista e quello nordico, caratterizzati da un approccio decisamente più essenziale.
Ceramiche dipinte a mano, biancheria per la casa in cotone lavorata in maniera artigianale, carte da parati floreali e mobili in legno che non hanno bisogno di nascondere i segni del tempo sono alcuni degli elementi che si faranno spazio nel corso dell’anno nei progetti d’arredo. Pezzi d’antiquariato, accessori d’epoca e canovacci ripescati dal corredo delle nonne completano il quadro.

Gli uffici in casa modulari

Nel 2020, molte persone hanno dovuto trasferire le attività lavorative dall’ufficio all’ambiente domestico. Per rispondere alle esigenze di chi vuole o deve lavorare da casa, sono nate soluzioni ingegnose, che permettono di ricavare anche negli spazi domestici più piccoli degli ambienti di lavoro confortevoli e flessibili.

Scrivanie a scomparsa e pareti modulari che possono essere spostate per definire gli spazi di lavoro sono solo alcune delle opzioni a disposizione di chi deve costruire un ufficio funzionale in casa. Per delimitare l’area dedicata al lavoro e separarla, anche visivamente, dal resto dello spazio domestico, si può ricorrere a diverse soluzioni. Per esempio, si possono usare le tene o le librerie di design. Oppure si può realizzare una sorta di barriera verde, creata con piante e fiori.

Spazi su misura per il benessere e la forma fisica

Sempre più spesso la casa diventa lo spazio in cui prendersi cura anche del benessere del corpo e della mente. È per questo motivo che un numero crescente di progetti d’arredo prevede la realizzazione di saune, spa private e palestre.
Gli spazi destinati al benessere vengono progettati in funzione delle esigenze di allenamento o di relax di tutti i membri della famiglia. Le stanze dedicate alla cura della forma fisica si popolano di macchine multifunzione e panche, scelte per soddisfare chi punta ad allenare i muscoli. Si popolano anche di spazi che favoriscono la concentrazione, cioè di ambienti su misura per chi sceglie di praticare yoga e meditazione mindfulness.

Gli attrezzi di design sono una soluzione interessante per fare attività fisica senza rinunciare allo stile. Tappetini da yoga, palle per allenarsi e manubri hanno un aspetto curato in ogni dettaglio e linee eleganti. Ciò li rende oggetti con una grande capacità di arredare, anche nei momenti di pausa tra un allenamento e l’altro. Questa opzione è ideale anche quando la palestra è in una stanza a vista oppure è vicina ai locali più frequentati della casa.

Quali trend invece per il bagno? Il bagno diventa invece lo spazio in cui ricavare la propria spa domestica. Vasche con funzione idromassaggio, bagno turco, cromoterapia e aromaterapia sono una valida opzione per massimizzare il relax. Basta immergersi in acqua, abbandonarsi al massaggio dei getti d’acqua e lasciare che colori e profumi favoriscano il rilassamento per riconquistare una piacevole sensazione di benessere.

Un uso ottimale dell’energia, in casa così come in hotel

Il ruolo della tecnologia è sempre più centrale per garantire un uso efficiente delle risorse ed evitare gli sprechi. I sistemi smart installati in casa e in hotel permettono di controllare i consumi e di ottimizzare il livello di comfort di ogni stanza.

Attraverso l’uso di sensori è possibile in ogni momento monitorare la qualità dell’aria e filtrarla in automatico, quando ce n’è bisogno. Anche il consumo dell’acqua può essere ottimizzato, attraverso sistemi che evitano gli sprechi e le dispersioni.

La tecnologia può aiutare anche il riposo. I sistemi di monitoraggio del sonno permettono di analizzare le abitudini di riposo delle persone, per ricaricarsi di energia durante le ore notturne. Questo permette di vegliarsi subito pronti ad affrontare gli impegni della giornata successiva.

Nelle stanze di un hotel, la tecnologia è il miglior alleato di chi vuol offrire ai propri ospiti la migliore esperienza di soggiorno possibile. Le stanze di hotel smart permettono all’ospite di regolare la temperatura e l’intensità della luce naturale e artificiale, in modo da trovare facilmente la configurazione ideale per massimizzare il comfort. Questo dicono le tendenze per il 2021.

Bar e ristoranti? C’è bisogno di un’identità sempre più precisa

La progettazione degli interni per le attività del settore della ristorazione è mirata a rendere riconoscibile e unico il locale. Gli spazi sono plasmati proprio in base all’identità del bar o del ristorante, ricorrendo a colori e materiali coerenti con lo stile e con la filosofia dell’offerta.

Gli interni e l’atmosfera del locale sono pensati per prendere per mano i clienti e portarli alla scoperta del luogo e dell’esperienza. Per i progetti relativi a caffetterie e bistrò, le soluzioni che uniscono elementi vintage a soluzioni moderne sono un’opzione eccellente. Allo stesso tempo, per i ristoranti eleganti è preferibile puntare su arredi essenziali e realizzati in legno, pietra e metallo.

Atmosfere naturali e colori vivaci per gli spazi esterni

Tra le tendenze di interior design del 2021 non si può dimenticare la progettazione degli spazi esterni. Verande, patii e giardini diventano un prolungamento degli interni o uno spazio a sé stante da trasformare in un’oasi di tranquillità.
Nell’arredo degli spazi all’aperto il legno è un elemento centrale, usato da solo o in combinazione con metalli e fibre naturali per tavoli, poltrone e decorazioni. Il colore è il grande protagonista dell’arredo degli spazi esterni. L’uso di colori vivaci e con personalità è un trend in crescita relativamente all’arredo di questa zona della casa. Gli elementi colorati vanno dosati e distribuiti con cura per creare un perfetto equilibrio tra le diverse componenti dello spazio.

A seconda di come è strutturato il progetto d’arredo, si può decidere di arredare l’ambiente con divanetti, tende o altalene. Per i tessuti e gli accessori presenti in questa zona della casa, via libera a colori brillanti e intensi, dal giallo al rosso, passando per il blu. Usati da soli, in combinazione tra loro o mixati ad elementi bianchi, questi colori contribuiscono a rendere accogliente l’ambiente e ancora più piacevoli i momenti trascorsi in outdoor.

In conclusione…

Queste, in estrema sintesi, sono le tendenze per l’architettura d’interni del 2021. Sei un architetto o hai uno studio di architettura? Queste novità ispireranno anche i tuoi progetti? Hai già una falegnameria o degli artigiani esperti capaci di dare forma alle tue creazioni?

Devi realizzare un progetto di Interior Design?
Scegli una falegnameria di alto livello.

Abbiamo oltre 50 anni d’esperienza!
Contattaci

“L’architettura d’interni italiana dal 1968”.

architetturad'interniIl Piccolo è una falegnameria di lusso, specializzata in interior design. Siamo un brand riconosciuto, portavoce del made in Italy nel mondo intero.
Da oltre 50 anni, serviamo i clienti più esigenti e gli stilisti più innovativi. Siamo interpreti affidabili dei progetti degli studi di architettura, che affianchiamo come consulenti sulle novità del design industriale e come scout di pezzi unici da inserire nell’arredamento, dal modernariato all’arte contemporanea.
Il nostro cliente ha un rapporto personale e diretto con noi: ciò gli dà la certezza di raggiungere gli obiettivi, di rispettare le scadenze più strette, di risolvere i problemi dell’ultimo momento. Il project leader, che è sempre uno dei proprietari, si fa garante anche della parte logistica.
Ogni fase segue un percorso preciso ed è documentata. Dalle planimetrie alla prototipazione, per fare da subito le scelte migliori: materiali, colori, finiture e lucidature dei legni, effetti degli stucchi. Rivolgendoti a noi, avrai quindi la certezza di un customer care d’eccellenza. CONTATTACI

Il Piccolo, attivita’ di famiglia di seconda generazione, apre il proprio showroom a Lugano. Con oltre 40 anni di esperienza Il Piccolo porta con sé un bagaglio di conoscenze tecniche e progettuali di assoluto livello, grazie ai numerosi interni progettati e arredati in tutto il mondo. Inoltre, Il Piccolo rappresenta molti dei marchi

Iscriviti alla Newsletter

Altri articoli dal nostro blog

Scopri i trend dell'interior design nel 2021! Scarica l'e-book